Magicaboola

MagicaBoola Brass Band è un gruppo versatile grazie ad uno spettacolo ben adatto a situazioni sia itineranti che da palco. Proseguendo la lunga tradizione delle Marchin’ Band di inizio Novecento, la MagicaBoola Brass Band assume tutte le caratteristiche di una moderna Street Band grazie ad una formazione composta da fiati e ritmica: trombe, trombone, sassofoni, sousafono, cassa, rullante, percussioni.

L’intento è quello di proseguire il percorso stilistico avviato fin dalle prime formazioni di New Orleans, proponendo contaminazioni di jazz, blues, etnica, hip hop, funk, e della canzone popolare in ogni sua forma. Per questo le composizioni originali si affiancano alle rivisitazioni di molte cover. Il repertorio è quello di:Ray Charles, Bob Marley, Charlie Mingus, Herbie Hancock, Booker T and Mgs, Stevie Wonder, Joe Zawinul, Piero Ciampi, Beatles, Johnny Mandell, Brecker Brothers, Maceo Parker, Miles Davis, Nat Adderley, Isaac Hayes, Roy Montrell, Ray Munnings, Gene Vincent, Ritchie Valens, Dick Dale, Tower of Power, Wayne Shorter, Jimi Hendrix, Wess Montgomery, Thelonious Monk.

Il background dei musicisti è tra i più vari: vi sono esperienze in formazioni jazzistiche, blues, rock ma anche classiche. Ciò che però accomuna tutti è la lunga esperienza frutto di anni di esibizioni in strada. La parte musicale, quindi, non può costituire l’unica peculiarità degli spettacoli della MagicaBoola Brass Band. Al motto de: “La musica, il ballo, l’improvvisazione non sono fondamentali … il coinvolgimento del pubblico è l’unico elemento indispensabile”, all’esecuzione musicale si accompagnano coreografie e sketch dando vita ad un mix unico e travolgente.

Tra i componenti del gruppo troviamo: Alessandro Riccucci (sax alto, Flute, arrangiamenti e direzione musicale), Renzo Cristiano Telloli (sax alto), Francesco Felici (sax tenore), Riccardo Tonello (Trombone), Michele Santinelli, Pietro Petri, Filippo Ghezzi (Sax baritono), Andrea Lagi, Luca carducci, Giulio Mari, Mirco Pierini (tromba), Leonardo Ricci (Sousafono), Riccardo Focacci (coordinamento e arrangiamento percussioni, rullante), Francesco Giomi (Cassa), Francesco Dell’Omo (Percussioni).

I dettagli dei Tour sono consultabili presso l’apposita pagina web del nostro sito internet (http://www.magicaboola.com/category/archivio/). Il 2008 vede per la band la vittoria del 1° premio come miglior gruppo premiato dalla giuria al concorso Internazionale HAIZETARA “Contest Of Street Bands Fanfare and Street Music” in AMOREBIETA (Spagna).

Le innumerevoli date collezionate negli ultimi anni in Italia ed Europa fanno della MagicaBoola Brass Band una tra le più importanti realtà musicali. Possiamo trovare: Fleurance “Festival Cuivro Foliz”, Epierre, Vers Pont du Gard “Enviés de mediterranée” (Francia), Barcellona “Mercè A Banda”, Bilbao “Musikale”, Mezquita de Jarque “El Tamborile Festival de Música de Calle” (Spagna), Durham “International Dhuram Brass Festival” (Inghilterra), Ascona “Jazz Ascona Festival”, Lugano (Svizzera).

Importanti sono state anche le collaborazioni con molti Festival: Firenze Jazz Fringe Festival, Lucca “Summer Festival”, Piacenza Jazz festival, Padova Jazz Festiva, Foligno “Young jazz festival” (Pg), Verona “Carega Jazz Festival”, Mirano “Ubi Jazz” (Ve), Pelago “On The Road Festival” (Fi), Teano “Teano Jazz”(Ce), Altomonte “Di…Vino Jazz” (Cs), Manciano “Manciano Street Music Festival” (Gr), Lignano Sabbiadoro “The Nightfly Festival”(UD), Gaeta “Anteprima Atina Jazz”(LT), Corvara in Badia “Valbadia Jazz” (TN), Ischia “Ischia Winter Jazz Festival” (Na) Moncalieri “Moncalieri Jazz festival” (TO), PercFest Laigueglia (SV), Musicalzoo Festival (Brescia), Valbadia Jazz Corvara in Badia (TN), Solidalis Folk Event Gesualdo (AV), Festival La Ghironda Corato (BA),Festa dell’Uva Gattinara (VC), DiVino Jazz Festival Torre del Greco (Na), Scandiano (Re)-Mundus, Capistrello  “Arzibanda”(AQ)

DICONO DI NOI:

La MagicaBoola Brass Band è “portatrice di una verve che è tipica delle marchin’ band di New Orleans … dando vita ad uno spettacolo in cui la musica e l’energia della band si uniscono al movimento e alla coreografia per costruire uno show di sicuro coinvolgimento” (Vicenza Jazz).

Musica da ascoltare, da vedere, da ballare” (La Bazzara).

Scordatevi le classiche marchin’ band a cui ci ha abituato la tradizione: la MagicaBoola rilegge ed
ammoderna la lezione di New Orleans e delle bande folkloristiche italiane mischiando stili come funk, jazz, blues e la musica popolare in ogni sua forma” (Val Tidone International Music Events).

Musica da ascoltare e da vedere ma anche da ballare in cui nulla è più importante del coinvolgimento
del pubblico” (News Spettacolo).

Discografia

 

MAGICABOOLA BRASS BAND “The Dark Side of the Street2016

 

“The Dark Side of The Street”: questo è il titolo del nuovo cd della Magicaboola Brass Band.
Dopo,“Boom” (2008) e “Attaccati alla luna” (2012), esce a dicembre 2015 il loro terzo album. Il nuovo cd è disponibile on-line (https://itunes.apple.com/gb/album/the-dark-side-of-the-street/id1067233314) o per la vendita ai vari spettacoli dal vivo della band (maggiori informazioni sul sito (http://www.magicaboola.com/).

La grafica in copertina ci suggerisce un’ambientazione urbana, un vicolo e la strada diventa la “casa” dove la Magicaboola trascorre la maggior parte della propria “vita” musicale. Nasce cosi l’idea di un disco dedicato alla musica suonata per strada che è naturalmente la principale caratteristica di ogni street band ed è quel tipo di  approccio che rimane in ogni perfomance anche quando si trovano sul palco “distanti” dal pubblico.

Fin dal primo ascolto, infatti, si può notare come gli arrangiamenti, i testi e le sonorità suggeriscano chiaramente l’intento di celebrare l’arte di strada. Un legame quello con la street art molto forte che deve la sua origine al background musicale di ciascun membro della band e che si è arricchito sempre di più negli anni grazie alle esperienze maturate nei più importanti festival italiani ed europei.

Nel disco sono presenti 6 brani editi e 7 originali, arrangiamenti e inediti di Alessandro Riccucci, coordinamento percussioni Riccardo Focacci e un brano scritto e arrangiato da Mauro Ottolini.
Molti artisti della jazz scena italiana e internazionale hanno dato un contributo alla realizzazione del progetto, come il sassofonista Stefano “Cocco” Cantini con un interpertazione strepitosa al Sax soprano della canzone degli anni 30 “On Sunny Side of The Street” con un arrangiamento in stile latino americana; il pianista Mauro Grossi con una splendida versione al pianoforte del brano “52nd Street Theme” e un groove funky e da solista con Fender Rhodes and.Clavinet nel brano originale “The Dark Side“;
Corrado Rossetti alla chitarra, in “Road Song“: Andrea Lupi al banjo nei 2 brani “Strada 398″ (dedicato alla strada statale 398 che attraversa tutta la Val di Cornia) e “Ho bisogno d’Aria” con il rapper Frabolo alla voce.

Esce proprio nel mese di dicembre il videoclip di “Ho Bisogno d’Aria” realizzato da PhonoVision (regia Simone Salvatore e Enrico Barile) in maremma fra Gavorrano e Grosseto.

Dopo l’album precedente “Attaccati alla Luna” e uno spettacolo dal vivo per il “Summer Festival “a Lucca nel 2012 la band continua anche la collaborazione con il trombonista Mauro “Otto” Ottolini, che arrangia per la Magicaboola una sua canzone dal titolo “Chubanga”, registrato dal vivo nel mese di aprile 2015 a San Vincenzo alla sala concerti della Cittadella, insieme ad altri componenti dei Sousaphonix (Vanessa Tagliabue York voce, Vincenzo Vasi Theremin elettronica, Maurilio Balzanelli Percussion) che darà vita ad un conseguente concerto chiamato “Sousaphonix meets Magicaboola“.
Un altro artista che partecipa al disco è una delle icone della musica italiana il batterista Ellade Bandini, collaborazione nata nel 2013 durante un concerto al Manciano Street Music Festival e proseguita con il brano registrato dal vivo nel 2015 dal titolo “Sad Suite”
“Sad Suite” è un omaggio al soul e r & b ed è stata realizzato un video disponibile sul canale YouTube della band: https://youtu.be/Yovlp4Avkjs (riprese video da RoomVideo).
Un’altra importante collaborazione è con Nick the Nightfly, storico DJn di Radio Montecarlo.

Il cantante e conduttore radiofonico dà il suo contributo cantando e scrivendo il testo di “Road Song” di Wes Montgomery con un arrangiamento originale di Alessandro Riccucci e Magicaboola Brass Band.

Magicaboola in “The Dark Side of the Street:

Alessandro Riccucci ( arrangiamenti e direzione musicale, sax tenore, sax baritono, sax alto, Vocals, Alto Sax solista su “Crosstown Traffic” Sax Baritono assolo su “Road Song”); Renzo Cristiano Telloli (Alto sax, assolo su “Strada 398” e “Gente da Marciapiede”); Francesco Felici (Sax Tenore); Luca Bellotti (sax tenore, assolo su “Drivin’ Notes”), Giuseppe Nannini (sax tenore, assolo su “Feel Free “e” Il Vicolo “); Riccardo Tonello (Trombone, assolo su “Feel Free”e “Breakfast Again”) ; Lucio Labate (Sax Tenore); Michele Santinelli (Sax Baritono, voce, cori  solo su “Breakfast Again”), Pietro Petri (Sax Baritono,), Andrea Lagi (tromba, assolo su Crosstown Traffic, “The Dark Side” e “Road Song”, Fabrizio Dell’Omodarme (tromba), Alessio Bianchi (tromba, assolo su “Drivin Notes “), Tommaso Iacoviello (tromba solista su” Route 398 e “Gente da Marciapiede”, Luca Lencioni (tromba), Luca Lencioni (Tromba) Leonardo Ricci (Sousaphone assolo su “Feel Free”), Davide Salvestroni (Sousaphone, Trombone solista su “Crosstown Traffic”), Riccardo Focacci (coordinamento percussioni, rullante, percussioni assolo su “On” Sunny Side of The Street “e “Breakfast Again”; Francesco Dell’Omo (Percussioni): Gianni Pisani (cassa). EFederico Righi (cassa su Sad Suite).

Altri Componenti della Magicaboola Brass Band 2017

Mirco Pierini (Tromba) Filippo Ghezzi (sax Baritono) Luca Carducci, Giulio Mari (tromba) Francesco Giomi, Giuseppe Sardina (Percussioni)

 

 

MAGICABOOLA BRASS BAND “Attaccati Alla Luna”

Il 2012 è l’anno che vede l’uscita del secondo album auto-prodotto “Attaccati alla Luna”. Dopo
“Boom”, presentato nel 2009, questo secondo lavoro è disponibile in tre formati: CD, LP, Digital Distribution (CdBaby-Itunes-Amazon). Il desiderio, inoltre, di pubblicare il disco anchein vinile nel formato LP (12”) è il risultato di una lunga ricerca musicale e vuole rappresentare un incentivo per coloro che
intendano riscoprire quel suono “caldo”, vintage di un giradischi.

Tra i brani troviamo composizioni originali come “Vaporize Your Mind” brano d’apertura del
disco con Kg-Man cantante e MC Grossetano, “In a Jungle” (scritto in collaborazione con la cantante italo-irlandese LucyMay Lubrani), “Mister B. Don’t Bother Me” ( citazione riff di sassofono del brano “Pure pleasure seeker” dei Moloko); “Attaccati Alla Luna” dal sapore Metal-Etnico-Ska (sample “lunare” della voce di Neil Armstrong), “Tuttointorno” (brano cantato da Michele Santinelli e Massimo “geppo” Gemini i sax baritono della band). “Operazione Fuga Impossibile” (suite dedicata agli Spy-Movie).

Nel disco sono presenti diverse cover tutte con arrangiamenti originali come “Mexican Breakfast” (Johnny Mandel): soundtrack della pellicola “Detective Harper” interpretato da Paul Newman. Un omaggio ai Tower Of Power, invece, è la track 14 “Power Beaterz” che rappresenta un perfetto mix delle sonorità del disco “East Bay Grease” del 1970, dove spicca la chitarra di Roberto Luti, bluesman livornese di grande esperienza e con anni di attività nella città di New Orleans.

Un altro esempio è “La Bamba” canto popolare messicano reso famoso dalla versione di Ritchie Valens del 1958, che nel disco viene riproposto in versione Radio Edit; ”Adam’s apple” di Wayne Shorter impreziosita nel tema e nel solo dal magico trombone dal suono Hendrixiano di Mauro Ottolini. “Funky Nassau” un grande classico degli anni ’70 ancora con la partecipazione del conghero livornese Simone Padovani, le preziose voci di Melissa Marchi e Pamela Zito e con un grande solo del trombonista Mauro “Otto” Ottolini; “Be bop a lula” di Gene Vincent un classico degli anni ’50, un’interpretazione street funk del brano “Scrunch”. dei Brecker Brothers. Una versione funk/felliniana/free jazz  del classico dei Beatles “Day Tripper” e uno spumegggiante arrangiamento del jungle fifties di “That Mellow Saxophone” di Roy Montrell.

Tutte le composizioni e gli arrangiamenti sono di Alessandro Riccucci eccetto La Bamba di Nocerino e Funky Nassau di Santinelli/Riccucci.  Per questo ultimo progetto la band ha coinvolto numerosi ospiti ai quali va un ringraziamento speciale: il Maestro Mauro “Otto” Ottolini al trombone, Lucy May Lubrani, Pamela Zito e Melissa Marchi, Kg Man alle voci, Simone Padovani alle percussioni, Roberto Luti alla chitarra e la speaker messicana Rosa Elia Velasco.

Salva

Salva

Salva